ZUCCA DI MELARA

ZUCCA DI MELARA

Anche se Halloween è passato da un pezzo, la zucca continua ad essere, in questo periodo dell’anno, uno dei prodotti più presenti sulle tavole degli italiani sia per il suo gusto dolce e delicato sia per la sua versatilità in cottura.

ll Polesine è un territorio adatto alla col­tivazione della zucca, soprattutto nelle aree del Delta del Po e dell’alto Pole­sine.

Le tipologie più coltivate sono: la Zucca Violina e la Zucca Delicata.
La Zucca Violina è caratterizzata da una forma a clava, allungata e ingrossata ad una estremità, ha la buccia spessa, di colore giallo dai riflessi aranciati, mentre la polpa è di un bel giallo intenso. De­cisamente dolce, si presta per il ripieno dei tortelli e per ogni tipo di torta.

La Zucca Delicata è di forma tondeggiante con buccia sottilissima di colore verde intenso, polpa giallo arancione molto compatta e soda. Tendenza dolce, ben equilibrata da buona acidità.

L’AREA TIPICA
Il Veneto è una delle regioni italiane dove questa pianta si è meglio accli­matata e dove è coltivata in maniera intensiva per un consumo abituale nei comuni di Chioggia, Cavarzere e Cona.

STAGIONALITÀ
Grazie alle varie qualità presenti sul mer­cato e al perfezionamento delle tecniche e dei metodi di conservazione, la zucca può essere gustata in ogni stagione.

DA SAPERE
Nota sin dai tempi più antichi, la zucca ha rappresentato per secoli una riserva ali­mentare nelle zone più povere, soprat­tutto contadine. Oggi appare invece nelle migliori proposte della nostra cu­cina per il suo gradevole sapore e per la sua versatilità: la vediamo protagonista di ricette della tradizione del Polesine, come il risotto alla zucca, e i tortelli. Un tempo, veniva tagliata a fettine sottili e fatta arrostire nel forno a legna. Oggi, fatta al forno o utilizzata per risotti o come ripieno per tortellini, è apprezza­ta anche in raffinati tortini che si rifanno alla “nouvelle cousine”.
Nella tradizione polesana i contadini utilizzavano la zucca per creare delle apparizioni scherzose delle anime dei defunti e per esorcizzare la paura della morte.
La zucca veniva scavata all’interno e venivano praticati dei fori, dove veniva posto un lume o una candela, per simu­lare l’origine infera dello spirito, da cui il nome di “lumassa”, (zucca contenente un lume). Le zucche “lumassa” veniva­no poste in luoghi oscuri: molto spesso i burloni facevano apparire le “lumasse” vicino ai cimiteri per far impaurire i vian­danti di notte”.

ZUCCA E SALUTE
La polpa di zucca è ipocalorica (15 calorie ogni 100 grammi) grazie alla presenza al suo interno di un’ alta concentrazione di acqua (94%) e una bassissima percentuale di zuccheri semplici.
Come ogni ortaggio e ogni frutto di colore giallo – arancione, la zucca è particolarmente ricca di vitamina A, di minerali quali il potassio. il calcio e il fosforo e di molte fibre. Contiene, inol­tre, tanta vitamina C e betacarotene.La zucca è indicata nella prevenzione dei tumori e per mantenere un corret­to equilibrio idrico dell’ organismo e delle mucose.
La polpa tritata può essere usata anche come lenitivo per infiammazioni cutanee, mentre la buccia può essere usata per piccole scottature.
I semi sono utili per prevenire e soste­nere la terapia contro le disfunzioni a livello delle vie urinarie. Sono inoltre un sicuro aiuto contro la tenia.

MERCATO DI RIFERIMENTO
La vendita della zucca di Melara viene effettuata dalle stesse aziende agri­cole produttrici, sia in loco all’interno dell’azienda, sia a mezzo stand duran­te sagre, fiere e feste in piazza.

Mercato Ortofrutticolo di Lusia
Via Provvidenza, 25/3 – 45020 Lusia (RO) – tel. 0425 607024
Vendita all’ingrosso:
da lunedì a sabato – mattino
Vendita al dettaglio effettuata dalla Cooperativa Ortolani di Lusia:
sabato – pomeriggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...